mercoledì 15 settembre 2010

DONNA MINACCIA I VICINI E SI BARRICA IN CASA CON BAMBINA

(AGI) - Alba Adriatica (Teramo), 15 set. - Ha minacciato i vicini con un coltello, poi si e' barricata in casa con una bambina, forse la figlia. In un appartamento di via Falo' ad Alba Adriatica (Teramo), stamane si sono vissuti attimi di paura per la sorte della minore trattenuta in casa da una donna di circa trent'anni di nazionalita' bengalese, con problemi psichici. La cittadina extracomunitaria, non si bene per quale motivo, stamane intorno alle 10 ha compiuto l'insano gesto. Non voleva lasciar andare la piccola nonostante a persuaderla fossero presenti il marito, i carabinieri, la polizia municipale, i sanitari del 118 ed i vigili del fuoco del distaccamento di Nereto, questi ultimi pronti a sfondare il portone d'ingresso. Un'assistente sociale poi ha convinto la donna ad aprire la porta e a liberare la piccina. La donna, sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio, e' stata cosi' ricoverata nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Giulianova (Teramo). Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della locale compagnia. (AGI) Cli/Ett

[ http://www.agi.it/l-aquila/notizie/201009151227-cro-rt10087-minaccia_i_vicini_e_si_barrica_in_casa_con_bambina ]

Nessun commento:

Posta un commento