mercoledì 15 settembre 2010

Gomme tagliate e minacce al suo ex La stalker stavolta è donna. E recidiva

Già condannata per minacce, allontanata l'ex amante che tormentava anche la moglie di lui 

Ricorda il copione del film «Attrazione fatale», invece è una storia vera avvenuta a Bologna: una donna di 45 anni, non accentando la fine di una storia, ha tormentato e minacciato per oltre un anno il suo ex amante e la moglie di lui. Una stalker al femminile, per giunta recidiva, che ora (forse) è stata fermata: il giudice Alberto Gamberini nei giorni scorsi ha firmato per lei un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dai due (casa e posto di lavoro, da cui deve stare alla larga per almeno 50 metri) e un divieto di comunicare con loro con qualunque mezzo. A chiedere la misura per la donna, che è bolognese, è stato il pm Maria Gabriella Tavano, titolare dell’inchiesta aperta in Procura dopo la denuncia presentata dalla coppia ai Carabinieri nella speranza di uscire dall’incubo: la 45enne è accusata di stalking e danneggiamento aggravato, perché tra le altre cose ha tagliato le gomme allo scooter di lui e all’auto di lei, che ha anche imbrattato con disegni osceni. Non è la prima volta che la 45enne finisce nei guai per gli stessi motivi: il 23 settembre 2009 è stata infatti condannata per molestie e minacce nei confronti di un altro uomo, sempre suo ex fidanzato, che aveva perseguitato in modo analogo non rassegnandosi alla fine della loro relazione. Questo precedente è una delle aggravanti su cui il pm Tavano ha fatto leva per invocare la misura restrittiva, ma non è l’unico. Al giudice Gamberini, che poi ha firmato il divieto di avvicinamento, il pm ha mandato anche i certificati medici presentati dalla moglie dell’uomo. Questa «persecuzione» le ha provocato una serie di disturbi di salute (tra cui anoressia e insonnia) per cui si sta ancora curando.
LA VICENDA - La vicenda è iniziata nel maggio del 2009: è allora che l’uomo, un 39enne, ha deciso di lasciare la 45enne con cui, pur essendo sposato, aveva una relazione da circa un anno. La donna l’ha subito presa malissimo: tra i primi fatti poi finiti nella denuncia ai Carabinieri c’è il momento in cui, messa di fronte all’intenzione di interrompere la loro storia mentre si trovavano in macchina, la donna ha tirato fuori un coltello e lo ha minacciato. Ieri, quando alla donna è stata notificata la misura restrittiva, i Carabinieri hanno effettuato anche una perquisizione e dalla sua auto sono saltati fuori due coltelli, uno dei quali perfettamente compatibile con la descrizione che il 39enne aveva dato dell’arma. Oltre a mostrargli il coltello, la donna fin da subito aveva aggiunto altre minacce, «mettendolo in guardia» su quello a cui sarebbe andato incontro: «Ad un altro mio ex ho tagliato le gomme». Il 39enne, molto spaventato, in un primo tempo ha tentato di lasciarla in modo graduale, ma tutto è stato inutile. La donna ha iniziato infatti a mettere in pratica una persecuzione telefonica bersagliandolo di chiamate ed sms e facendo squillare anche il numero di casa e quello della moglie (50enne), tanto che il 39enne ha dovuto spiegarle quanto stava accadendo e confessarle la relazione avuta con la donna (che aveva conosciuto per motivi di lavoro). Per terrorizzarli, la 45enne ha poi detto all’uomo di avere una grave malattia sessuale. Infine sono arrivati i danneggiamenti: nel marzo di quest’anno l’uomo si è ritrovato lo scooter con ruote e sella tagliate; in maggio è stata la volta dell’auto della moglie, trovata con le gomme tagliate. In giugno, poi, l’episodio più spiacevole: la donna ha trovato l’auto imbrattata con enormi disegni fallici. A quel punto la coppia si è rivolta ai Carabinieri.

[Fonte http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2010/15-settembre-2010/gomme-tagliate-minacce-suo-ex-stalker-stavolta-donna-recidiva-1703766343734.shtml ]

 

Nessun commento:

Posta un commento