domenica 26 settembre 2010

Sindrome da alienazione genitoriale (PAS) o Alienazione Genitoriale (PA) che sono, a tutti gli effetti, la stessa identica cosa.

Esiste l'influenza ed esiste la sindrome influenzale....
Esiste la gastrite ed esiste la sindrome gastritica....
Esiste la artrosi ed esiste la sindrome artrosica...

CI POTREMMO SBIZZARRIRE NEL COMPORRE UN ELENCO DELLE MALATTIE E DELL'INSIEME DEI SINTOMI CHE LE CARATTERIZZANO.

Nel caso della PAS (Parental Alienation Syndrome) la malattia si chiama ALIENAZIONE GENITORIALE e l'insieme dei comportamenti "ANOMALI" del minore affetto da ALIENAZIONE GENITORIALE  costituiscono la PAS o Sindrome (INSIEME DI SINTOMI, APPUNTO) da Alienazione Genitoriale.


Continuando l'elenco di cui sopra potremmo quindi scrivere:

Esiste l'alienazione genitoriale ed esiste la sindrome da alienazione genitoriale....


Da un punto di vista DIAGNOSTICO parlare di Sindrome invece che di Malattia rappresenta una fase intermedia nel progredire degli accertamenti verso la diagnosi definitiva.

In altre parole se ho determinati sintomi come mal di gola, tosse, dolori diffusi e febbre io presenterò una sindrome a carattere influenzale. Per poi decidere se io abbia effettivamente l'influenza o meno saranno solo le eventuali analisi di laboratorio indirizzate ad accertare direttamente (o indirettamente attraverso la ricerca degli anticorpi) la presenza di un agente patogeno a poterlo dire.

Ecco, ci limitiamo per il momento a dare queste brevi informazioni di carattere generale su quella che può essere la differenza attribuibile alla terminologia ALIENAZIONE GENITORIALE e SINDROME DA ALIENAZIONE GENITORIALE.

Tranquilli, infine... NON ESISTE MEDICALIZZAZIONE... NON ESISTE CIOE' TERAPIA FARMACOLOGICA per questo disturbo che può insorgere nei figli, loro malgrado, coinvolti in separazioni conflittuali dei loro genitori.


La terapia della PAS è di dito "AFFIDATIVO" (concerne cioè le modalita' di affidamento dei figli) e va a coincidere con quanto in parte gia' previsto dalla Legge 54/2006. Se si dimostra l'esistenza di un genitore OSTACOLANTE la frequentazione con l'altro - dice la legge - si interviene per modificare le condizioni di affidamento in modo da preferire come genitore eventualmente prevalente quello che piu' apre all'altro.

Insomma... nessun allarme. Si tratta solo di qualcosa che va a dare mnaggior forza giuridica a quanto gia' statuito nella normativa esistente a garanzia del diritto dei minori ad avere un padre ed una madre entrambi presenti.

Nessun commento:

Posta un commento