lunedì 18 ottobre 2010

Cameriere turco ucciso a coltellate nel bolzanino, arrestata la compagna ucraina

Bolzano - (Adnkronos) - Dopo un'accesa lite, dovuta a motivi di gelosia, la donna avrebbe afferrato un coltello ed avrebbe colpito più volte l'uomo, morto dissanguato nel giro di pochi minuti

Bolzano, 18 ott. (Adnkronos) - Una donna di origini ucraine e' stata arrestata nella notte con l'accusa di avere ucciso a coltellate il suo compagno, un cittadino turco, in un albergo in provincia di Bolzano, presso il quale entrambi erano impiegati.

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, dopo un'accesa lite dovuta a motivi di gelosia, la donna, cameriera dell'albergo, avrebbe afferrato un coltello ed avrebbe colpito piu' volte il compagno. L'uomo e' morto dissanguato nel giro di pochi minuti. L'arresto e' stato eseguito dai carabinieri di Egna, giunti posto insieme al pubblico ministero Igor Secco.

[Fonte adnkronos.com]

Nessun commento:

Posta un commento