venerdì 24 dicembre 2010

La Regione Lazio si fa carico del disagio CAUSATO dai tribunali. Nella finanziaria regionale i radicali fanno approvare il sostegno economico ai coniugi separati

Ecco la dichiarazione di Diego Sabatinelli e Alessandro Gerardi, Segretario e Tesoriere della Lega Italiana per il Divorzio Breve, e Alessio Cardinale, Segretario Nazionale di ADIANTUM, Associazione di associazioni nazionali per la tutela dei minori.

“Nella finanziaria regionale, approvata questa notte, i consiglieri radicali della Lista Bonino Pannella – Federalisti Europei, Giuseppe Rossodivita e Rocco Berardo, hanno fatto approvare nel Lazio un emendamento che prevede interventi in favore dei coniugi che, in caso di separazione legale ed effettiva o di annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, vengano a trovarsi in situazione di grave difficoltà economica e psicologica, anche a seguito del provvedimento di assegnazione, da parte dell'organo giurisdizionale, della casa familiare ed in conseguenza dell'obbligo di corrispondere l'assegno di mantenimento all'altro coniuge e ai figli
 
Intervenendo sia nei stati di bisogno connessi a carenze abitative, sia predisponendo adeguati servizi informativi e di consulenza legale e psicologica atti ad assicurare la piena conoscenza, da parte dei coniugi, dei diritti agli stessi riconosciuti dalla Legge, nonché alla vigilanza sull’effettiva giusta osservanza dei principi e delle norme di cui alla legge 1° dicembre 1970, n. 898 (Disciplina dei casi di scioglimento del matrimonio) e alla legge 8 febbraio 2006, n. 54 (Disposizioni in materia di separazione dei genitori e affidamento condiviso dei figli). A copertura di quanto previsto si provvederà con un finanziamento pari a 1 milione di euro per ciascuno degli anni 2011, 2012, 2013.

Ora sarà necessario vigilare affinché la disposizione venga attuata nel miglior modo possibile.
 
Per Info 347.38.34.382

Nessun commento:

Posta un commento